La LND lancia il progetto microcredito in favore del calcio dilettantistico.

Il calcio dilettantistico è in crisi. Il progetto microcredito nasce dalla volontà e dall’intenso lavoro della LND, rappresentata dal presidente Carlo Tavecchio, il quale ha ribadito in più occasioni che questo tipo di operazione, consentirà alle società dilettantistiche nazionali di superare questo difficile momento di crisi e permetterà un rilancio netto dell’intero movimento del calcio dilettantistico.
KickOver è il Social Network Sportivo da sempre vicino al mondo del calcio dilettantistico. A tal proposito, oltre a fungere da gestionale per creazione ed organizzazione di tornei e campionati, ci sentiamo in dovere di condividere con i nostri utenti, quelle che sono le informazioni e le news più importanti che coinvolgono l’intero movimento.

calcio dilettantisticoVediamo come tale iniziativa aiuterà concretamente le società dilettantistiche e quali sono gli Istituti di Credito che hanno aderito.

Il progetto microcredito, lanciato nel mese di giugno, è stato reso ufficialmente attivo il 1° luglio 2013 (data di inizio della stagione sportiva 2013/14 e dell’apertura dei termini d’iscrizione ai diversi campionati). Grazie all’adesione di numerosi Istituti di Credito sull’intero territorio nazionale, il progetto microcredito andrà a combattere contro la poca disponibilità di liquidità che rischia di far cessare l’attività a centinaia di club. La LND a tal proposito, ha ottenuto importanti riscontri con Istituti Bancari di primaria importanza in Italia, quali Gruppo Intesa San Paolo, Banche di Credito Cooperativo, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca di Sardegna, Banca di Sassari e Banche dell’area campana, pugliese e lucana.

Nel dettaglio, la convenzione tra le Banche e la LND prevede la concessione di finanziamenti agevolati sino ad un massimo di 10.000 euro, con un tasso agevolato, utilizzabile per il pagamento degli oneri derivanti dai diritti di iscrizione ai campionati, il cui rimborso dovrà avvenire in 10 rate durante la stagione sportiva.
Ricordiamo, inoltre, che potranno accedere al microcredito le società dilettantistiche della LND aventi sede legale negli stessi Comuni o in quelli vicini a quelli di competenza della Banca e ove la Banca ha proprie filiali e/o agenzie. Le domande dovranno essere indirizzate alle Banche dalla società calcistica interessata, allegando la domanda di iscrizione al campionato di competenza. Il rimborso verrà disciplinato mediante rate mensili costanti posticipate, comprensive di capitale e interessi, regolato con interesse agevolato dal richiedente il finanziamento, mediante piano di ammortamento. Il tasso di interesse applicato dalla Banca potrà essere rivisto e modificato ogni 12 mesi, entro il 30 giugno di ogni anno. L’erogazione del finanziamento potrà avvenire solo ed esclusivamente tramite accredito della somma richiesta su conto corrente intestato alla società e acceso presso la Banca. La società provvederà, conseguentemente, ad effettuare ordine irrevocabile di bonifico al rispettivo Comitato, Divisione o Dipartimento, su un conto corrente della LND, della somma necessaria per l’iscrizione al proprio campionato.

Il primo intervento in tal senso, si è avuto nella Capitale. Queste le parole del Presidente  Tavecchio in occasione dell’incontro per la firma della convenzione con Francesco Liberati, Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Roma.
“La passione, l’entusiasmo e l’impegno rappresentano le basi affidabili e irrinunciabili da cui il volontariato calcistico ha sempre tratto la propria forza, ma sicuramente non bastano, soprattutto in un momento in cui le politiche di risparmio chiedono grandi sforzi e sacrifici anche ai presidenti delle società dilettantistiche”.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle news più importanti del calcio dilettantistico e per scoprire meglio il Social Network Sportivo KickOver,  seguici sui nostri canali Facebook, Twitter e Google Plus, visita il nostro Blog ufficiale ed iscriviti subito…. è gratis!!

Iscriviti Gratis KickOver