Domenica il Calcio Dilettantistico Abruzzese ha dato il suo primo verdetto. L’Avezzano sale in Eccellenza, merito di una stagione praticamente perfetta: la squadra bianco-verde è imbattuta da 28 gare!

 

Con ben 6 giornate d’anticipo e 28 partite da imbattuto, l’Avezzano domenica ha conquistato la promozione in Eccellenza, al termine di una cavalcata inarrestabile che ha visto la squadra bianco-verde rispettare pienamente gli obiettivi stagionali.
La promozione è arrivata grazie alla vittoria per 1 a 0 ai danni del Notaresco, ed il concomitante successo del Tossicia per 2 a 1 ai danni del Real Carsoli secondo in classifica: decisivo il calcio di rigore realizzato al 39′ da Pasquale Moro, per un atterramento in area di Luca Di Genova da parte di Carpineta, poi espulso. L’Avezzano ha controllato la partita senza mai soffrire gli attacchi del Notaresco (che comunque si è difeso con ordine), e l’1-0 è un risultato piuttosto stretto per le tante azioni poi non concretizzate. Il terreno di gioco, pesantissimo, non ha concesso grandi giocate, ma come al solito Venditti si è distinto per la gestione del pallone.

 

I calciatori dell'Avezzano festeggiano la promozione in Eccellenza

Al termine della partita è scoppiata un’invasione di campo che ha coinvolto tifosi, giocatori, tecnici e dirigenti, che ha anticipato i classici fuochi d’artificio. E’ stata poi organizzata una sfilata di cinquanta automobili, per festeggiare la promozione con clacson e bandiere sventolate. Ovviamente i festeggiamenti sono proseguiti la sera, presso i locali più noti della città. Unica nota dolente, allo stadio dei Marsi ad assistere alla promozione erano solamente in 100, troppi pochi fedelissimi per un evento del genere. Intanto il presidente, l’avvocato Gianni Paris, che ha dimostrato di credere moltissimo nel progetto (come il vicepresidente Galliani), pensa ora in grande:

Sapevo da agosto che la squadra era stata costruita per vincere il campionato, e lo volevo vincere senza perdere nemmeno una partita. La speranza è diventata realtà, con 28 risultati utili consecutivi in campionato e 5 in coppa Italia. Mercoledì abbiamo la semifinale a Pescina contro il Sambuceto. Organizzeremo delle feste particolari per avvicinare la città alla squadra, oggi c’erano 100 paganti. Per il prossimo campionato di Eccellenza punto ad avere l’1% per cento della popolazione: 450-500 persone.

Paris ha in mente un Avezzano in grado di vincere già al primo anno il campionato d’Eccellenza: l’intento è quello di mantenere l’ossatura della squadra che ha trionfato in promozioni, aggiungendovi 2-3 elementi di spessore, confermando ovviamente il tecnico Antonio Torti.

 

Iscriviti Gratis KickOver